La Lavanderia a Vapore di Collegno, Centro di Residenza per la Danza, è dal luglio 2018 membro dell’EDN – European Dancehouse Network, prestigiosa rete europea delle Case della Danza. EDN mira alla cooperazione tra le case della danza europee che condividono una visione comune circa lo sviluppo dell’arte della danza oltre i confini nazionali, al fine di garantire un futuro sostenibile per questo settore artistico, acuendone la rilevanza all’interno della società contemporanea.

L’importante riconoscimento è giunto, per la Lavanderia a Vapore, dopo tre anni di attività promosse da Piemonte dal Vivo, con un modello unico di governance e di progettualità innovative. La Lavanderia è attualmente – all’interno del circuito – il secondo centro riconosciuto in Italia, insieme al CSC – Centro per la Scena Contemporanea di Bassano del Grappa.

Il network EDN comprende alcuni fra i centri più rinomati e attivi nella scena della danza contemporanea europea (attualmente circa 40), con l’obiettivo di promuovere e sostenere gli artisti, la loro crescita artistica e professionale. In quanto Casa della Danza, la Lavanderia è chiamata a partecipare a incontri di confronto e di analisi delle cosiddette best practices, favorendo momenti di scambio a livello europeo. I temi principali sui quali l’EDN richiede alti standard performativi sono la formazione, la ricerca, il sostegno alla creazione e alla mobilità artistica, ma anche la promozione e la formazione costante di un pubblico nuovo e diversificato.

Cifra distintiva delle attività promosse in questi anni negli spazi dell’ex lavanderia dell’ospedale psichiatrico di Collegno sono le connessioni tra attività spettacolare, residenze artistiche e progetti speciali di partecipazione: un fluire unico di appuntamenti, che connotano la Casa della Danza come luogo aperto, fucina di narrazioni multidisciplinari, spazio vivo in cui è possibile incontrarsi e dove a tutti è data la possibilità di esplorare i temi della creazione contemporanea, della danza e del movimento.