La Lavanderia a Vapore propone un insieme di iniziative di welfare aziendale, messe in atto attraverso forme artistico-culturali volte a soddisfare i bisogni e a migliorare il benessere di lavoratrici e lavoratori, anche grazie alla collaborazione con l’ASL.

La Lavanderia a Vapore di Collegno, data la sua pluriennale esperienza nello sviluppo di progetti di welfare di comunità e la sua specificità nello sviluppo di dispositivi innovativi fondati su un approccio interdisciplinare e intersettoriale, è in grado di rispondere ai nuovi bisogni dell’impresa (riorganizzazione del modello di leadership, comunicazione interna ed esterna, valorizzazione del capitale umano)​. Nasce così il progetto DAP – Dance Agency Project.

L’impresa è consapevole che sempre più dovrà occuparsi di innovare costantemente i prodotti e i processi aziendali, richiedendo il coinvolgimento di tutti i lavoratori. Il welfare non è affatto un costo, ​ma un investimento​, dal momento che:

  1. si opera in un’ottica di complessivo miglioramento della qualità della vita dei dipendenti​;
  2. si ottiene una ricaduta positiva sull’immagine aziendale​ (brand reputation/brand image​);
  3. l’azienda attrae così talenti (employer branding​);
  4. si ottengono vantaggi fiscali per l’impresa​.
In che modo si realizza l’incontro fra imprese e comunità di artisti, esperti e docenti? Attraverso:
  • Organizzazione di eventi negli spazi della Lavanderia​ a Vapore: visita la sezione dedicata del sito.
  • Costruzione di percorsi di welfare aziendale: si tratta di percorsi formativi in orario extra-lavorativo, rivolti a dipendenti e loro familiari (fino alla terza generazione) e organizzati presso il Parco della Certosa di Collegno, nelle sale della Lavanderia oppure online.​ Un’offerta assai ricca pensata per il benessere psico-fisico della persona e del gruppo, per migliorare la capacità di ascolto e di comunicazione con il proprio corpo e per entrare in contatto con la natura e con il mondo circostante. Dall’hatha yoga alla meditazione, dall’educazione alla respirazione alle pratiche di danza contemporanea. Per scoprire di più clicca qui.
  • Progetti di team building: ogni struttura aziendale può essere letta come metafora di un certo modo di stare insieme e di vivere le relazioni. Servendosi di tali metafore, i percorsi proposti vengono costruiti in funzione delle necessità e degli obiettivi dell’azienda. Le pratiche adottano gli elementi basilari del movimento corporeo.​ In generale, i percorsi – di una o più giornate – sono incentrati su 4 elementi: la persona; la relazione; il gruppo; la creatività. Per scoprire di più clicca qui.
  • Creazione di un art work environment. Ovvero, accoglienza di un artista in residenza negli spazi dell’impresa: quale miglior modo di produrre benessere che con-vivere con un artista? In questo modo si attiva uno spazio di dialogo non formalizzato, dedicato all’indagine e alla cura dei bisogni e delle relazioni. L’impresa si trasforma così in luogo artistico, uno spazio che può diventare accessibile alla comunità dell’impresa con eventi temporanei. Per scoprire di più clicca qui.

Per info: Mara Loro | loro@piemontedalvivo.it


Il progetto DAP contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 dell’ONU.