I vincitori della quinta edizione Collaboraction XL sono:

Carlo Diego Massari – premio CollaborAction: danzatore e coreografo, in qualità di performer ha partecipato alla Biennale di Venezia, Compagnia della Rancia, Teatro Comunale di Bologna, Balletto Civile, Compagnia Abbondanza/Bertoni e Cie PetriDish (BE). Nel 2011 con l’artista Chiara Taviani dà vita alla Compagnia C&C portando a debutto numerose produzioni di successo nazionale e internazionale. Svariate le collaborazioni con diverse realtà del panorama italiano ed europeo, tra cui Agora Coaching Project (IT), Dukto (ES), La Verdi (IT), KDC (PL), Compagnia Ortika (IT). Dal 2017 la direzione di C&C è affidata unicamente a Carlo Massari. Dal 2019 è direttore artistico del Festival Danzare il Tramonto (BO) e del progetto Anfibia (Art Factory International – Leggere Strutture).

Marco D’Agostin – premio di sostegno: Marco D’Agostin è un artista attivo nel campo della danza e della performance. Dopo una formazione con maestri di fama internazionale (Yasmeen Godder, Nigel Charnock, Rosemary Butcher, Wendy Houstoun/DV8, Emio Greco), ha iniziato la propria carriera come interprete, danzando per Claudia Castellucci, Alessandro Sciarroni, Liz Santoro, Iris Erez, Sotterraneo. Dal 2010 ha sviluppato la propria ricerca come coreografo ospite in numerosi progetti internazionali (ChoreoRoam Europe, Act Your Age, Triptych). Ha presentato i propri lavori in molti dei principali festival italiani ed europei (Santarcangelo Festival, Romaeuropa, VIE, Torinodanza, OperaEstate, Rencontres Chorégraphiques e Théatre de La Ville a Parigi, Les Brigitines a Bruxelles, The Place Theatre in London, Sala Hiroshima di Barcellona). Ha vinto il Premio Gd’A Veneto 2010, la Segnalazione Speciale al Premio Scenario 2011, il Premio Prospettiva Danza 2012, il Teatro Libero di Palermo Prize al BEFestival e il 2° premio al concorso (Re)connaissance di Grénoble nel 2017 (per Everything is ok). È stato per due volte tra le Priority Company di Aerowaves e ha vinto nel 2018 il Premio UBU come miglior performer under 35. È uno dei fondatori di VAN, organismo di produzione della danza riconosciuto e sostenuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali dal 2015.

La premiazione del Network Anticorpi XL è avvenuta il 18 settembre in occasione della Vetrina della giovane danza d’autore di Ravenna. Natalia Casorati, direttrice del nostro festival Interplay, ha annunciato i vincitori sul palco del Teatro Alighieri.


CollaborAction XL seleziona e sostiene la creazione di un/a giovane coreografo/a emergente che si distingue nel panorama nazionale contemporaneo per la qualità artistica del proprio percorso autoriale. Al/la coreografo/a selezionato/a viene offerto:

– un importante sostegno economico da investire nel nuovo progetto coreografico;
– un calendario di residenze creative che prevedono non solo la messa a disposizione di spazi prove, ma anche momenti di feedback da parte di operatori competenti capaci di un’osservazione critica e di un accompagnamento durante le diverse fasi di ricerca, allestimento e prove;
– la realizzazione di una tournée nazionale dello spettacolo presso rassegne, festival e stagioni dei partner aderenti a CollaborAction XL.

Un’azione importante che permette ai giovani artisti di consolidare il loro percorso autoriale, avere un sostegno economico e occasioni di visibilità a livello nazionale.

Info e coordinamento: Cantieri Danza / Natalia Casorati