Prende il via a Torino la prima sessione del programma Visiting Artists, una delle iniziative del network Big Pulse Dance Alliance. Sette giovani artisti coreografi e danzatori dal 19 al 24 ottobre trascorreranno cinque giorni a seguire le iniziative di Torinodanza: spettacoli, incontri con artisti e operatori locali, con le compagnie del festival, visitando i teatri del capoluogo piemontese, costruendo relazioni, conoscenze e progettando possibili attività di networking.

Visiting Artist Program è una borsa di studio in cui alcuni giovani artisti ricevono supporto per visitare un festival partner del network BPDA. La borsa di studio viene assegnata per coprire le spese di viaggio, alloggio e soggiorno. Ciascun Partner decide come scegliere gli artisti che partecipano agli altri Festival per chiamata diretta tramite open call.

A Torino sono presenti:

da Danscentrum/Svezia: Takuya Fujisawa, Aloun Marchal, Marcella Quinchavil Steen

da Dublin Dance Festival/Irlanda: Philip Connaughton, Áine Stapleton

da  New Baltic Dance/Lituania: Greta Grineviciute

da Tanec Praha/Repubblica Ceca: Natálie Podešvová

Gli artisti saranno coinvolti in un ricco programma di appuntamenti tra i quali si segnalano: alla Lavanderia a Vapore di Collegno un incontro il 20 ottobre con le principali istituzioni piemontesi del mondo della danza e il 21 ottobre con alcune tra le principali compagnie di danza residenti a Torino (Viola Scaglione – Balletto Teatro Torino, Rafael Bianco, Elena Rolla – EgriBianco Danza, Stefano Mazzotta – Zerogrammi Company, Piergiorgio Milano, Daniele Ninarello); tre incontri rispettivamente con Silvia Gribaudi, Michele Di Stefano e Marco D’Agostin, una visita guidata al Teatro Carignano e alle Fonderie Limone e la visione degli spettacoli di Torinodanza programmati tra il 19 e il 24 ottobre: Saga (Marco d’Agostin) e Maqam (Michele Di Stefano).