Square Collegno

Un’esperienza immersiva – tra passato e presente, tra spazio e racconto – da vivere con il proprio smartphone e un paio di cuffie, per scoprire la Lavanderia a Vapore e il Parco della Certosa. Concezione e realizzazione di Lorenzo Bianchi Hoesch.

SQUARE, installazione olofonica site-specific, nasce in seno a “Proxemic Fields“, ricerca condotta dal compositore e performer Lorenzo Bianchi Hoesch tra il 2016 e il 2017 presso l’IRCAM/Centre Pompidou di Parigi. L’esperienza introduce il pubblico in un luogo ambiguo, abitato dal suono, dove è difficile separare il reale dal possibile, il concreto dall’immaginario. Già sperimentata in Francia e in Italia, l’installazione interattiva approda alla Lavanderia a Vapore con una versione dedicata. Dopo una fase di attraversamento e perlustrazione degli spazi un tempo appartenuti al più noto ospedale psichiatrico d’Italia, SQUARE COLLEGNO è ora pronto all’ascolto: un progetto pensato per il territorio, che valorizza la Lavanderia, la sua storia e la cornice ambientale circostante, il Parco della Certosa.

L’installazione offre alla cittadinanza una visione, o meglio un ascolto peculiare del luogo esplorato. Lorenzo Bianchi Hoesch, durante il periodo di residenza trascorso in Lavanderia (primavera 2021), ha raccolto le testimonianze di coloro che in passato hanno vissuto o operato in tale contesto, ma anche di quanti lo “abitano” oggi: artisti, spettatori, comunità. Una fase, dunque, di ricerca sul campo, cui è seguita la creazione dell’infrastruttura digitale vera e propria, prodotta presso il Centre Pompidou di Parigi. L’audio, da ascoltare in situ per vivere un’esperienza immersiva a 360 gradi, traduce la diegesi memoriale in suggestivo flusso poetico e sonoro.

SQUARE COLLEGNO è fruibile, tramite smartphone, da chiunque desideri visitare la Casa della Danza. L’esperienza ha inizio nel cortile della Lavanderia a Vapore (corso Pastrengo 51, Collegno), a cui si può accedere quando il cancello è aperto.

Per scoprire come vivere l’esperienza di SQUARE COLLEGNO, scarica il flyer.

_____________________
SQUARE COLLEGNO
concezione e realizzazione Lorenzo Bianchi Hoesch
voce guida Michele Di Mauro
contributi Valentina Picello, Mirella Violato, Barbara Altissimo, Doriana Crema, Tommaso Monza, Alessandro Tollari, Rosa Trolese, Viola Scaglione, Daniele Ninarello, Massimiliano Iachini, Paola Chiadò Caponet, Adriana Rinaldi, Piercarlo Miletto, Roberta Borello, Anna Gramaglia, Romeo Pitton, Domenico Canale, Giorgio Tebaldi, Silvano Calzi, Sergio Bertolotto, Lillo Baglio, Fiorenza Menni, Benno Steinegger, Amir ElSaffar, Szuhwa Wu e Deborah Lopatin
ricerca e sviluppo David Poirier-Quinot, Benjamin Matuszewski
montaggio materiali Anthony Giaffreda
in collaborazione con Olivier Warusfel (Espaces acoustiques et cognitifs, IRCAM-STMS), Norbert Schnell, Frederic Bevilacqua, Benjamin Matuszewski (Interaction son musique mouvement, IRCAM-STMS), consulenti scientifici IRCAM
produzione IRCAM-Center Pompidou, Ornithology Productions
produttore esecutivo PLATÔ
in collaborazione con Piemonte dal Vivo/Lavanderia a Vapore 
Durante la realizzazione dell’installazione, ho trascorso diverse settimane a Collegno, entrando qui in contatto con molte persone. Il loro apporto si è rivelato fondamentale per la buona riuscita del progetto. Impossibile pertanto riassumere in poche righe il contributo offerto da ciascuna di queste voci, che sarebbe riduttivo ricondurre a un semplice frammento sonoro.
Per questo, ho deciso di rendere disponibili e fruibili alcuni montaggi audio (invero assai compositi), che tentano di sintetizzare il senso ultimo degli incontri, di quelle conversazioni così ricche e preziose. 
In questo senso, ho articolato il materiale in due sezioni: Interviste e Percorsi. Le prime sono i veri e propri montaggi dei dialoghi intrattenuti; i secondi, invece, hanno più la forma della “chiacchierata”, con protagonisti coloro nei quali mi sono imbattuto gironzolando nei pressi della Lavanderia a Vapore. Vengono “ri-percorsi” i loro ricordi, le loro memorie, la loro frequentazioni di quegli spazi. Un filo rosso tra passato recente e passato remoto. 
Da un lato, dunque, questo complesso di voci funge da approfondimento rispetto all’esperienza di SQUARE COLLEGNO; dall’altro, però, si configura anche come un affresco sonoro altamente sfaccettato, ancorché parziale, dell’universo che gravita attorno alla Casa della Danza – antica lavanderia dell’Ospedale psichiatrico di Collegno – e al Parco della Certosa. 

Lorenzo Bianchi Hoesch
Sezione INTERVISTE
con il contributo di

Alessandro Tollari – Docente di lettere presso l’Istituto Amaldi Sraffa di Orbassano
Barbara Altissimo – Regista e coreografa Compagnia Liberamente Unico, attiva nel TRA – Tavolo Ricerca Artistica Lavanderia a Vapore
Daniele Ninarello – Coreografo e danzatore Compagnia CodedUomo, attivo nel TRA
Doriana Crema – Danzatrice, coreografa formatrice e counselor, attiva nel TRA
Massimiliano Iachini – Vice-Presidente Associazione Italiana Giovani Parkinsoniani
Mirella Violato – Presidentessa Cooperativa Sociale Atypica di Collegno
Paola Chiadò Caponet – Coordinatrice del servizio riabilitativo “Orto che cura” della cooperativa sociale Il Margine di Torino
Rosa Trolese – Responsabile del Settore Danza Uisp Piemonte e Direttrice dell’ASD Centro di Ricerca Danza di Torino
Tommaso Monza – Coreografo e danzatore Compagnia Natiscalzi
Viola Scaglione – Direttrice artistica della Compagnia Balletto Teatro di Torino
Sezione PERCORSI
con il contributo di

Piercarlo Miletto, Roberta Borello e Anna Gramaglia – Associazione culturale San Lorenzo
Romeo Pitton, Domenico Canale, Giorgio Tebaldi – Ex infermieri presso l’Ospedale Psichiatrico di Collegno
Silvano Calzi – Medico presso l’Ospedale Psichiatrico di Collegno
Alessandro Ruggiero (coordinatore) e Angela Berardini – Ufficio Cultura e Promozione della Città di Collegno
Sergio Bertolotto – Ex coordinatore dell’ufficio Cultura e Promozione della Città di Collegno
Adriana Rinaldi – Attrice Stalker Teatro
Lillo Baglio – Referente Centro di documentazione sulla psichiatria del Dipartimento Salute Mentale dell’A.s.l. TO3