electrica /ecosi’stɛma/

CORPO VEGETALE Monstera Deliciosa, Ficus Lyrata e Eugenia Myrtifolia
CORPO TECNOLOGICO Sintetizzatore analogico, Biodata sonification Device, PC, Ableton Live
CORPO UMANO
FLAVIA ZAGANELLI // concept, ricerca, creazione, danza, voce
CECILIA STACCHIOTTI // ricerca e suono
FABRIZIO PIRO // disegno luci
ELENA MATTIOLI – LELE MARCOJANNI // video
electrica /ecosi’stɛma/ è stato ospitato in residenza da: Santarcangelo Festival, DAS Dispositivo Arti Sperimentali, Fienile Fluò con il sostegno di h(abita)t – Rete di Spazi per la Danza in collaborazione con Crexida, Paleotto11.NO TITLE nella versione EXPANDED ha vinto il Bando Abitante 2021 ed è stato ospitato in residenza da P.I.A. Palazzina Indiano Arte e Corniolo Art Platform, dando vita ad INVISIBILIA, progetto realizzato con il sostegno di Centro Nazionale di Produzione della Danza Virgilio Sieni e di Fondazione CR Firenze

electrica /ecosi’stɛma/ è un’indagine performativa sulla relazione tra tre universi: il vegetale, il tecnologico e l’umano. La residenza alla Lavanderia a Vapore precede il debutto del lavoro, programmato per il 25 febbraio allo Spazio Kor di Asti, all’interno della stagione NODO PIANO curata da Chiara Bersani e Giulia Traversi.

electrica /ecosi’stɛma/ indaga la relazione tra corpi vegetali, umani e tecnologici grazie a vibrazioni muscolari, riverberi sonori, energie clorofilliane e impulsi elettrici utilizzando i linguaggi della musica elettronica live, della danza contemporanea e della biodata sonification. L’indagine parte dall’utilizzo di un dispositivo, chiamato Midi Sprout che, se collegato alle foglie di una pianta, tramite due elettrodi è in grado di recepire gli impulsi elettrici emessi dalla pianta stessa (biodata) e di trasformarli in segnali Midi. Tali segnali vengono trasformati in note o segnali di controllo (sonification) ed elaborati live dalla sound designer che crea la traccia sonora. Il corpo, influenzato dal campo elettrico delle piante e attraversato dal suono, lascia emergere il movimento, la danza e così, a sua volta altera il proprio campo energetico/elettrico, influenzando l’emissione di impulsi da parte delle piante. A partire da questo primo meccanismo circolare di entanglement, electrica /ecosi’stɛma/ intende svilupparne altri ed indagarne le potenziali possibilità. electrica /ecosi’stɛma/ immagina sé stesso come un’ecosistema, uno spazio-tempo sospeso e indefinito che vede la compresenza di corpi visibili, quelli umani, vegetali e tecnologici e di corpi invisibili, quelli sonori, energetici, e vibrazionali. electrica /ecosi’stɛma/ attinge dal mondo del Rito e si slancia verso un Futuro Possibile.
  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi

Tags:

Data

13 - 22 Feb 2023

Luogo

Lavanderia a Vapore
Collegno (TO)