IN-VIOLENZA | Media Dance

Cammini di ricerca artistica intorno al tema della violenza

residenza d’artista presso I.I.S. Primo Levi (Torino)
con
Barbara Altissimo

insieme a Doriana Crema, Fabio Castello, Francesca Cola
e con Alessandro Tollari
nell’ambito del progetto di sperimentazione Media Dance (a.s. 2021/2022)

Il percorso di ricerca di un coreografo entra in relazione con una classe di studenti, rendendoli parte attiva della creazione artistica, che si sviluppa grazie alla loro presenza. Nello specifico, IN-VIOLENZA – con approccio collettivo – vede artisti, medici, pedagogisti e docenti impegnati a sperimentare e ricercare insieme nuove prospettive didattiche, grazie al linguaggio delle arti performative.

I temi e i linguaggi del contemporaneo diventano un’opportunità: per i ragazzi di incontrare le urgenze del tempo presente, per gli insegnanti di ritagliarsi spazi di approfondimento per immaginare con le classi nuovi percorsi curricolari, di educazione alla cittadinanza e – talvolta – di alternanza scuola-lavoro. Un programma supportato per l’occasione dal docente di Lettere Alessandro Tollari, da alcuni anni impegnato con la Lavanderia a Vapore nell’agevolare, o meglio nel “tradurre” gli approcci creativi in processi didattici.
L’intento è accompagnare studenti e docenti in un percorso di riflessione e consapevolezza sul tema della violenza, che stimoli nuove e problematiche visioni, per imparare a confrontarsi con la complessità e far emergere, con delicatezza e competenza, contenuti capaci di essere di rielaborati, elevati e trasformati in materiale artistico. La residenza a scuola – fortemente voluta dall’Istituto Primo Levi – è stata affidata dalla Lavanderia a Vapore, nell’ambito del progetto MEDIA DANCE, alla coreografa e regista Barbara Altissimo, con la richiesta di costruire un approccio plurale, in dialogo con il Tavolo della Ricerca Artistica. Da anni, infatti, Barbara Altissimo porta avanti una ricerca personale e artistica su tale questione. Prima tappa è stata la residenza VERSUS, nel corso della stagione 2020/21, da cui è poi nato il cortometraggio 3 km di freddo. Dalla violenza sulle donne – esplorata attraverso un confronto con uomini “maltrattanti” – discende una più ampia indagine sulla violenza non più di genere bensì in genere, condivisa con altri artisti considerati da Altissimo affini al proprio percorso. Ad affiancare e supportare la coreografa, a contribuire cioè al compimento di questo “viaggio” lungo 10 giorni, Doriana Crema, Francesca Cola e Fabio Castello. Se Altissimo si concentrerà maggiormente sulla trasformazione del contenuto in forma artistica, Cola sceglie invece di approfondire il linguaggio della danza, ponendo l’attenzione sulla violenza dello sguardo, verso gli altri e verso di sé. L’intervento di Castello riguarderà la sperimentazione fisica, corporeo, nell’azione teatrale, mentre Crema rielaborerà i materiali emersi durante la residenza con un particolare focus sullo spazio.
  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi

Data

17 - 26 Gen 2022
Ongoing...

Ora

All Day

Maggiori informazioni

Media Dance

Luogo

I.I.S. Primo Levi
Torino
Quello che ci muove

Stagione

Quello che ci muove
Media Dance