Follow us 

MISSING OUTS

ideazione e regia Elisabetta Consonni
interpretazione Daniele Pennati
assistente alla regia Francesco Dalmasso
promozione Vittoria Lombardi
progetto vincitore del Bando AiR – Artisti in Residenza 2021

Viviamo nell’ossessione del mito del nostro potenziale… «Tutti noi viviamo due vite, quella che viviamo e un’altra a fianco, una vita parallela, che non realizziamo mai, che viviamo nella nostra mente, la vita che desideriamo e su cui abbiamo fantasie: i rischi che non abbiamo mai corso, le opportunità che abbiamo perso o che non ci sono state concesse. La chiamiamo vita non vissuta perché in qualche modo crediamo che avremmo potuto viverla, ma per alcuni motivi non è stato possibile. […] Condividiamo la nostra vita, in un certo senso, con le persone che non siamo riusciti a essere: un’elegia dei bisogni insoddisfatti, desideri sacrificati e strade non percorse».
Il progetto si ispira al saggio dello psicanalista inglese Adam Philips, In Praise of the Unlived Life, che offre un’interessante prospettiva sulla nevrosi contemporanea che vede l’essere umano in un continuo desiderare, bramare e aspirare a differenti obiettivi, nel divario costante tra chi ci si aspetta di essere in futuro e chi, invece, si è nel presente. In una società basata sull’esacerbata valorizzazione delle particolarità del sé (inteso come unità singolare volta a ottimizzare e rendere massimamente produttiva la vita vissuta), si cresce pensando di essere nati per essere speciali. Ben presto, tuttavia, ci si rende conto di quanto si sia accidentali, nient’affatto speciale, “al pari delle formiche e dei narcisi”. L’uomo cerca dunque, costantemente, la propria soddisfazione all’interno di un capitalismo consumistico, nel quale “conoscere noi stessi” significa “semplicemente sapere cosa vogliamo avere”.

The event is finished.

Tags:

Data

22 - 29 Mar 2021
Expired!

Ora

All Day

Luogo

Lavanderia a Vapore
Collegno (TO)
Quello che ci muove

Stagione

Quello che ci muove

Prossime occorrenze